RSS

Silvia Castellani

Tra l'essere e il fare, c'è di mezzo il pensare

Posts Tagged ‘Parigi’

Domande sfocate

No Comments »

settembre 9th, 2015 Posted 16:12

Ritrova.-menti

“Domande sfocate” – Parigi, 2013

domande sfocate silvia castellani

Riprendo i sogni

No Comments »

settembre 2nd, 2015 Posted 15:57

Riprendo i sogni

Riprendo i sogni.

Il colore si trova lì.

(1 settembre 2015)

Quattro lune

No Comments »

agosto 4th, 2015 Posted 23:18

Titolo: “Quattro lune. Blu, bianca, falce nera, luna tiro a segno. Notte”

Luna.Blu

Luna. Bianca

Luna. Falce nera

Luna tiro a segno

La cosa forte (è che non ho paura) +2 ritrova-menti

No Comments »

luglio 3rd, 2015 Posted 10:02

La cosa forte

La cosa forte è che non ho paura,

nonostante sia paralizzata,
dalla testa ai piedi, dai dubbi,
da questa vita che mi porto addosso, spesso controvoglia.

Eppure sono mossa, da una spinta vitale che non so descrivere, tanto è forte.
Un’esplosione vorrei dire, io non ho paura.

- Mentre aspetto mio figlio, penso a chi sono e sempre mi trovo.

2 luglio 2015. Ponte nelle Alpi, Belluno.

Parigi, città dall'alto

I capelli del cielo

Una vecchia foto francese – Parigi – che amo con tutta me stessa+ i capelli del cielo (senza data)

Per la serie fotografica “RITROVA-MENTI”

Per la serie fotografica “Ritrova-menti”: Notre Dame, negativi

No Comments »

giugno 29th, 2015 Posted 10:15

Notre Dame, negativi

Mi porterò dietro, nella mente, di questo viaggio a Parigi e più a nord, la bambina che alla stazione voleva il mio ombrello rosso, il vecchio marinaio che non si rassegnava a non esser più tale, nonostante il mondo scorresse veloce accanto a lui e i tempi si fossero evoluti a tal punto da non vederlo.
Mi porterò il suonatore di arpa nella chiesa, che vendeva le proprie canzoni ai turisti e suonava come fosse la cosa più seria del mondo.
Mi porterò le due anziane sorelle o amanti, chi lo sa, vestite da ragazze alla moda e con le borse a tracolla, uguali camminare per le strade della capitale e i settanta euro spesi in cioccolata, il mappamondo e le foto dove vengo male, malissimo. NONOSTANTE MI SFORZI DI ADATTARE LA MIA FACCIA A UN’IMMAGINE CHE DURI.

(da un mio inedito del 2013)

Ritrova-menti

“Notre Dame, negativi”
(fotografia gennaio 2013, elaborazione giugno 2015)

Per la serie fotografica “Ritrova-menti”

No Comments »

giugno 21st, 2015 Posted 23:00

Ritrova-menti

La basilica del Sacro Cuore a Montmartre, Parigi. Una foto vecchia e sfuocata ma che continuo a guardare e a guardare ancora, attraverso gli anni che passano, attraverso i ricordi che tornano. Forse, ho pensato, a forza di guardarla, questa foto si è sciupata e così per colpa mia non si vede più bene.

(pensiero della prima notte d’estate, 2015)

sacro cuore

Parigi festa mobile con luna tiro a segno

No Comments »

giugno 19th, 2015 Posted 21:48

Fotografia scattata ed elaborata dalla sottoscritta dal titolo:

“PARIGI FESTA MOBILE CON LUNA TIRO A SEGNO.”

parigi festa mobile con luna tiro a segno

Parigi, acque d’oro

No Comments »

giugno 19th, 2015 Posted 16:37

Per la serie fotografica intitolata:

Ritrova-menti

la fotografia “Parigi, acque d’oro”, 2013

Parigi, acque d'oro

Ombre sull’acqua/La via dell’acqua

No Comments »

ottobre 17th, 2014 Posted 08:51

Ombre sull’acqua

vedi
increspature
lievi
pensieri
annacquati
volatili
calmi
scenari
francesi

Titolo della fotografia: “La via dell’acqua”

la via dell'acqua

Sai perché…

No Comments »

novembre 1st, 2012 Posted 12:14

La via dell'acqua|Fotografia di Silvia Castellani

Scriverò un libro dove a un certo punto il personaggio principale dirà questa cosa. Io lo so, che a un certo punto dirà esattamente così: “Sai perché le persone anche a distanza di anni capita che mi ricerchino? Perché regalo loro il senso della nostalgia. Perché sparisco da un giorno all’altro e non mi volto più. E chiunque tu sia, facendo così, lasci un vuoto che gli altri che vengono dopo non riescono a riempire. Lasci i perché irrisolti, lasci solo delle domande senza risposte, lasci un mistero che nessuna seduzione, nemmeno la più potente, potrà svelare al posto tuo, di te che te ne sei andato senza pietà, nemmeno per te stesso.”